Categorie Notizie

Sardegna: elicottero dell’Aeronautica Militare soccorre turista in pericolo di vita a bordo di una nave da crociera

Il passeggero di nazionalità coreana si trovava a bordo di una nave da crociera a circa 160 km a sud ovest a largo della Sardegna.

Nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 13 dicembre, un elicottero AB 212 dell’80° Centro Combat SAR (Search And Rescue) di Decimomannu, dipendente dal 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, è intervenuto in soccorso di un passeggero di nazionalità coreana colpito da ischemia a bordo di una nave da crociera che si trovava a circa 160 km a sud ovest della costa sarda.

L’elicottero militare, a seguito dell’attivazione da parte del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE) e dopo aver caricato a bordo un medico del 118, è decollato dalla base militare di Decimomannu. L’equipaggio, dopo aver raggiunto la nave, ha effettuato il recupero del paziente assicurandolo all’interno di una barella verricellabile.

Leonardo: firmati ordini per 8 elicotteri AW139 per soccorso, pattugliamento e pubblica sicurezza in Italia

Leonardo ha annunciato oggi nuovi ordini per l’elicottero bimotore intermedio AW139 destinato a missioni di pubblica utilità e sicurezza in Italia. Le otto unità sono valutate circa 112 milioni di euro.
La Guardia Costiera italiana ha firmato un contratto per due elicotteri da destinare a missioni di ricerca e soccorso, con consegne da completarsi entro la fine del 2018. La Guardia di Finanza ha ordinato sei AW139 per svolgere missioni di pattugliamento, con consegne entro il 2020.
Al completamento delle consegne i due operatori disporranno di una flotta di 14 elicotteri AW139 ciascuno, permettendo un ulteriore miglioramento delle loro capacità operative e un efficientamento della logistica, sostituendo al tempo stesso gli obsoleti AB412. La Guardia Costiera italiana ha recentemente raggiunto il traguardo delle 10.000 ore di volo con la flotta di AW139, salvando numerose vite umane e fornendo prove della straordinaria validità e affidabilità della partnership con Leonardo. La Guardia di Finanza ha utilizzato i suoi AW139 per svolgere un’ampia gamma di ruoli su tutto il territorio nazionale, con missioni di pattugliamento e ricognizione in aree montuose e marittime, nonché per missioni di pubblica sicurezza e ricerca e soccorso.

 

Partito il servizio invernale 2017-18 di Aiut Alpin Dolomites

Sabato 2 dicembre è stato avviato il servizio di elisoccorso di Aiut Alpin Dolomites per l’inverno 2017-18.

Dalla base di Pontives in Val Gardena l’Airbus H135 rosso di AAD interverrà sotto il coordinamento esclusivo della Centrale 112 di Bolzano tra le 8 e le 20 o, in alcuni periodi, fino alle 22. L’equipaggio, composto da pilota, tecnico verricellista, medico anestesista ed un elisoccorritore alpino, può intervenire con anche l’ausilio di squadre di terra del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) o  del “Bergrettungsdienst im Alpenverein Südtirol” (Brd). Presso la base sarà, inoltre, presente una unità cinofila da valanga fornita a turno da CNSAS, Polizia di Stato, Guardia di Finanza o BRD.

Immagine: © Aiut Alpin Dolomites, onlus

Calendario “Solidarietà degli elisoccorritori 2018″

É uscito il nuovo calendario per l’anno 2018 del progetto “Solidarietà degli elisoccorritori” dell’Elisoccorso Provinciale di Bolzano.

Il calendario verrà venduto nelle elibasi del Pelikan 1 (Bolzano), Pelikan 2 (Bressanone) e Aiut Alpin Dolomites (Pontives) e in tutte le sedi della Croce Bianca, per un’offerta minima di 12€. Il ricavato sarà devoluto interamente al progetto “Aiutare gli altri” del Fondo di solidarietà rurale, un’organizzazione che ha lo scopo di sostenere le famiglie colpite da calamità.
Le foto del calendario ritraggono i tre elicotteri dell’Elisoccorso. Sono state scattate dai fotografi Isaak Vedani, Erich Näckler, Denis Costa, Freddy Planinschek e Philipp Franceschini.

Il calendario verrà spedito anche per posta, per informazioni più dettagliate contattateci via email a info@aiut-alpin-dolomites.com , grazie!

 

Il libro “Tra terra e cielo” donato alla biblioteca di Volandia

Il libro “Tra terra e cielo – I trent’anni dell’Elisoccorso a Como” atterra a Volandia. Il volume, scritto dalle giornaliste Francesca Guido e Francesca Indraccolo in occasione del trentennale del servizio, istituito il 2 agosto 1986, è stato donato ieri alla Biblioteca del Parco e Museo del Volo che ha sede vicino all’aeroporto di Malpensa.

A ricevere le due autrici c’erano Delia Durione, responsabile dell’Area Culturale, e l’avvocato Claudio Tovaglieri, presidente del Comitato Scientifico. Le copie consegnate dalla due giornaliste saranno a disposizione  per la consultazione da parte delle migliaia di appassionati che ogni anno fanno visita alla struttura e degli studenti delle scuole del territorio che partecipano alle attività didattiche promosse da Volandia.

Il volume, pubblicato da Effegiemme Editore, ripercorre per i “non ai detti ai lavori” le tappe salienti dello sviluppo dell’Elisoccorso comasco che in tre decadi di attività ha effettuato oltre 21mila interventi. “Tra terra e cielo”, inoltre, illustra le professionalità, le dotazioni e le strutture attorno a cui ruota il sistema elisoccorso, le novità che riguardano il volo notturno e i meccanismi che attivano il circuito dell’emergenza-urgenza, a partire dalla chiamata al NUE 112, il numero unico per le emergenze.

Immagine: da sx Francesca Indraccolo, Claudio Tovaglieri, Delia Durioni e Francesca Guido.

Leonardo: al via la consegna di 16 elicotteri AW101 alla Norvegia

Leonardo ha annunciato la consegna al Ministero della Giustizia e Pubblica Sicurezza norvegese del primo di 16 elicotteri AW101 per ricerca e soccorso (SAR – Search and Rescue). Il 17 novembre il primo AW101 ha lasciato lo stabilimento di Leonardo a Yeovil, Regno Unito, alla volta della base aerea di Sola nel sud della Norvegia, dove comincerà un periodo di collaudi e valutazioni operative prima di entrare in servizio con l’Aeronautica Militare norvegese nel 2018. Le consegne continueranno fino al 2020 e gli elicotteri saranno distribuiti su sei diverse basi operative.  

Bjørn Ivar Aarseth, Project Manager del Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese ha dichiarato: “La consegna del primo elicottero rappresenta una tappa fondamentale per il programma di ricerca e soccorso norvegese e siamo felici che il primo AW101 sia arrivato in Norvegia. Vorrei congratularmi con la mia squadra al Ministero della Giustizia, la Difesa norvegese, Leonardo e tutti gli altri partner per l’ottenimento di questo risultato”.

Jon Clark, responsabile del programma in Leonardo, ha dichiarato: “L’AW101 che abbiamo sviluppato per la Norvegia è senza dubbio il miglior elicottero SAR al mondo e siamo orgogliosi di aver consegnato la prima unità, che resterà al servizio della popolazione norvegese per i prossimi decenni. Questo contratto si basa su una partnership di lungo termine tra industria, Ministero della Giustizia e dalla Pubblica Sicurezza, Aeronautica Militare e Agenzia norvegese per i Materiali della Difesa, con l’obiettivo comune di fornire il migliore servizio SAR possibile. Non vediamo l’ora che l’AW101 entri in servizio operativo nel 2018.”

L’AW101 è fornito di tre motori per garantire la massima sicurezza, un sistema antighiaccio per il volo in condizioni meteorologiche estreme, ampio raggio di azione e autonomia, una trasmissione capace di funzionare per 30 minuti in caso di assenza di lubrificazione e una ridondanza multipla dei sistemi avionici e di missione per la massima affidabilità in tutte le condizioni. Gli ampi portelloni della cabina e la rampa posteriore garantiscono facile e rapido accesso all’equipaggio, alle persone soccorse e alle necessarie attrezzature.
Gli elicotteri sono dotati di un pacchetto avanzato di equipaggiamenti SAR comprendente un radar di sorveglianza a scansione elettronica Osprey realizzato da Leonardo che fornisce copertura a 360°, un avanzato autopilota, due verricelli di salvataggio, faro di ricerca, dispositivi elettro-ottici e un sistema integrato avionico e di missione. Altri equipaggiamenti includono sistemi per il rilevamento di telefoni cellulari e di allerta di prossimità degli ostacoli, un radar meteo, apparecchiature elettromedicali e una console di missione.
Il contratto con la Norvegia comprende supporto e parti di ricambio disponibili presso ogni base ed è stato recentemente completato l’addestramento dei primi equipaggi. Leonardo fornirà inoltre supporto logistico per le prime 90.000 ore di volo della flotta per un periodo iniziale di 15 anni.
Leonardo collabora con le società norvegesi AIM Aviation, per fornire servizi di manutenzione presso le sei basi operative dell’Aeronautica Militare, e Kongsberg Defense Systems per fornire servizi di manutenzione e revisione delle trasmissioni degli elicotteri.
Un simulatore di volo dell’AW101 è stato realizzato nel giugno 2017 presso la base di Sola per fornire addestramento agli equipaggi in previsione delle consegne degli elicotteri. Il simulatore potrà essere utilizzato anche da altri operatori riducendo i costi di formazione e migliorando la preparazione, permettendo agli equipaggi di far pratica con l’intera gamma di procedure di emergenza.

Immagine: (© Leonardo) il primo esemplare di AW101 nei colori norvegesi.

Atterraggio pesante per un TH500B dell’Aeronautica, illesi i piloti.

Nel pomeriggio di oggi, martedì 14 novembre, un TH500B del 72° Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana è stato protagonista di un incidente nel comune di Ripi, vicino a Frosinone. I due piloti trasportati all’ospedale di Frosinone non hanno fortunatamente riportato ferite.

L’elicottero in forza al 72° stormo della nostra Aeronautica, reparto che ha l’incarico di fornire l’addestramento ai piloti delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato italiani, decollato dal’aeroporto “Girolamo Moscardini” di Frosinone era nel corso di un volo di addestramento quando improvvisamente ha dovuto effettuare, in un campo lungo la via Casilina, un atterraggio pesante che si è concluso con il ribaltamento su di un fianco. I due piloti soccorsi dai numerosi mezzi di soccorso accorsi sul luogo dell’incidente sono stati portati in via precauzionale all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone dove pare sia stato accertata l’assenza di danni fisici. Una commissione d’inchiesta è stata nominta per accertare le cause dell’accaduto.

Immagine: © Giacomo Pipoli, un TH500B dell’AMI simile al mezzo coinvolto nell’incidente.

Elicotteri al lavoro – Helicopters at work. Nuovo libro di Dino Marcellino

E’ disponibile il nuovo libro di Dino Marcellino: Elicotteri al lavoro – Helicopters at work.

Il volume, nei dieci capitoli di cui è composto descrive tutto lo spetttro di operazioni che vedono impiegati gli elicotteri in campo civile. l’antincendio, il soccorso in tutte le sue molteplici forme, il lavoro aereo ed il trasporto di passeggeri sono descritti con l’ausilio di un nutrito corredo fotografico, sempre di altissima qualità, come ormai ci ha abituato l’autore che ha anche preso parte in alcuni degli interventi descritti.

Dopo  SOS Italian Helicopter Rescue Operations from Mediterranean Sea to Mont Blanc e “Elisoccorso sulle Alpi – Operazioni HEMS in Francia, Italia, Svizzera”, Elicotteri al lavoro – Helicopters at work è un volume che non può mancare nella libreria di un appassionato delle macchine ad ala rotante!

Anno 2017   Bilingue Italiano-Inglese   Formato 29,7x21   216 pagine   Copertina rigida     Euro 35 + spediz.

Per informazioni e modalità di acquisto contattare l’autore Dino Marcellino

dino.marcellino@live.it

Un esempio delle immagini e l’elenco dei capitoli sono disponibili in questo articolo.